venerdì 19 febbraio 2016

Mi faccio schifo, in compagnia a molti altri.

La mia disposizione di spirito, oggi, è di rifiuto a tutte le sciocchezze diffuse sulle pagine Facebook. Perché mi danno la sensazione di vivere una società composta da solo giullari. Si badi bene: non mi escludo, però mi vergogno e vorrei si vergognasse l'intera popolazione presente nell'Unione Europea, disunita in tutto, salvo trovarsi unita nell'egoismo. In queste ore, i capi di governo si affannano a convincere la Gran Bretagna a rimanere unita agli altri Paesi, nelle medesime ore, nel mar Egeo, si può scommettere, essendo certi di vincere la scommessa, centinaia di migranti dalla Siria navigano su gommoni fatti con la carta pressata, quanti affogheranno? Fra gli annegati, quanti bambini?
Non voglio sentir dire: NESSUNO LI OBBLIGA, perché noi li obblighiamo, noi popolo dell'Europa benestante e i popoli, altrettanto benestanti, del mondo di cultura occidentale, fra questi includo la Russia e parte dell'Oceania. Fosse nelle mie possibilità, il motu proprio di spostare i siriani qui, dove viviamo noi, e noi là, sulle coste della Turchia, con i figli al collo, abbigliati con fasulle cinture di salvataggio, in procinto di affollare gommoni di carta pressata, di sicuro incominceremmo a chiederci quale maledizione è calata sulla nostra vita. La medesima domanda che si rivolgono i profughi siriani, in questo momento. La loro disgrazia siamo noi. Io davanti al mio computer, voi davanti al vostro, in compagnia alle centinaia e centinaia di milioni che, dalla Russia agli Stati Uniti a tutta Europa e Oceania, sfornano sciocchezze sulla propria pagina. Puro egoismo da imbecillità. Non è colpa nostra, bensì dei Governi? Chi ci governa è nostra creatura. Ci siamo indignati per i morti al Bataclan, abbiamo pianto le vittime dell'assalto a Charlie Ebdo e nemmeno una lacrima per il mezzo milione di civili morti in Siria. Non sono dei nostri? Un ragionamento degno del califfo Al Baghdadi. Sapete l'unica cosa che si sta facendo? MURI! L'ultima trovata, quella dei Paesi ex satelliti dell'URSS: l'offerta alla Macedonia di accollarsi la spesa di un muro per isolare la Grecia e così impedire il passaggio a nord dei migranti siriani. Mi dolgo di aver approvato, ai tempi della gestione Prodi, la decisione della commissione europea di accettare l'entrata nell'unione della Polonia, Ungheria, Romenia, Slovacchia e Repubblica Ceca, autrici della proposta. Altra dolenza: ho sempre considerato necessario tenere unita l'Europa, non lo penso più, i Paesi sopra citati e la Gran Bretagna desiderano mantenere la propria indipendenza? Nell'Unione Europea, non ci sia posto per loro, si starà meno stretti.

3 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Sono decisamente d'accordo con te, alzare muri è vergognoso!

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina